Quixotevive

Quixotevive: Il sito che avete atteso per 25 anni!

Quixotevive è un blog personale di Don Quixote di Terni. Il sito è in evoluzione e pubblica contenuti di volta in volta. La nuova sezione racconti brevi è tutta da scoprire. Si tratta di racconti scritti di pugno (o meglio di tastiera) dal nostro eroe, 100% original.

quixotevive
quixotevive cruz

Chi è Don Quixote de Terni?

Facile basta leggere i primi passi dell’opera di Miguel de Cervantes Saavedra per capirlo:

In un borgo della Mancia, che non voglio ricordarmi come si chiama, viveva, non è gran tempo, un nobiluomo di quelli che hanno e lancia nella rastrelliera e un vecchio scudo, un magro ronzino e un levriero da caccia[….] nei momenti d’ozio (che erano la maggior parte dell’anno) si dava a leggere libri di cavalleria con tanta passione e diletto da dimenticare quasi del tutto lo svago della caccia e anche l’amministrazione del suo patrimonio. E a tanto arrivò, in questo, la sua smania e aberrazione che vendette molte staia di terreno seminativo per comprare libri di cavalleria da leggere, sì che ne portò a casa tanti quanti ne poté avere [….] La fantasia gli si riempì di tutto quel che leggeva nei libri, sia d’incantamenti che di litigi, di battaglie, sfide, ferite, di espressioni amorose, d’innamoramenti, burrasche e buscherate impossibili. E di tal maniera gli si fissò nell’immaginazione che tutto quell’edifizio di quelle celebrate, fantastiche invenzioni che leggeva fosse verità, che per lui non c’era al mondo altra storia più certa

 

Se non riuscite a capire quixotevive potete  cliccare la scritta qui a fianco —-> Bio Don Quixote De Terni

 

Raccolta Follie

Lodato sia don Chisciotte! Che seppe con tanto anticipo di secoli riconoscere un furibondo gigante sotto la maschera di un innocente mulino.
Trenta monaci e il loro abate non possono far ragliare un asino contro la sua volontà
cit Miguel Cervantes

 

Non lo so se ci siete o no. Forse pulite davvero i tappeti. Se è così siete fortunati, vivrete una lunga e felice vita. Ma se siete voi scienziati ad ascoltare lasciate perdere, dimenticate l’esercito delle dodici scimmie: loro non c’entrano. C’è un errore, è stato qualcun altro. L’esercito delle dodici scimmie è solo un gruppo di imbecilli che giocano a fare i rivoluzionari. Sentite, la missione è compiuta, ho fatto come volevate. Buona fortuna. Non tornerò indietro. (Messaggio lasciato da James Cole alla segreteria degli scienziati)

Cassandra, lo ricorderete dalla mitologia greca, era condannata a conoscere il futuro, ma anche a non essere creduta. Di conseguenza all’angoscia della preveggenza si aggiungeva l’impotenza di fronte agli eventi. (Kathryn Railly)

Vedo nel Fight Club gli uomini più forti e intelligenti mai esistiti. Vedo tutto questo potenziale. E lo vedo sprecato. Porca puttana, un’intera generazione che pompa benzina, serve ai tavoli, o schiavi coi colletti bianchi. La pubblicità ci fa inseguire le macchine e i vestiti, fare lavori che odiamo per comprare cazzate che non ci servono. Siamo i figli di mezzo della storia, non abbiamo né uno scopo né un posto. Non abbiamo la grande guerra né la grande depressione. La nostra grande guerra è quella spirituale, la nostra grande depressione è la nostra vita. Siamo cresciuti con la televisione che ci ha convinti che un giorno saremmo diventati miliardari, miti del cinema, rock star. Ma non è così. E lentamente lo stiamo imparando. E ne abbiamo veramente le palle piene! (Tyler Durden)